Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 - Bando della Misura 8,sottomisura 8.3

31 Ottobre 2021 ore 00:00 in Bandi

Sostegno alla prevenzione dei danni arrecati alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici

FINALITA'La finalità della sottomisura è sostenere investimenti finalizzati alla protezione degli ecosistemiforestali e prevenzione degli incendi boschivi, delle calamità naturali o di altre cause di distruzione deiboschi.DOTAZIONE FINANZIARIALe risorse finanziarie della sottomisura ammontano a €. 13.000.000,00, per il presente bando risultanodisponibili €. 10.357.998,00, eventualmente incrementati dalle economie risultanti a seguito delpagamento di tutte le domande della Misura 226 del PSR 2007/2013.L’Amministrazione regionale si riserva la possibilità di incrementare le risorse finanziarie e di farscorrere la graduatoria che verrà predisposta.BENEFICIARII soggetti beneficiari ammessi a presentare domanda di sostegno sono:• Privati singoli o associati titolari di superfici forestali;• Comuni singoli o associati titolari di superfici forestali;Per Titolare di superficie forestale (silvicoltore) si fa riferimento alla definizione del Quadro Nazionaledelle misure Forestali nello Sviluppo Rurale (FEARS) 2014 – 2020 approvato in Conferenza StatoRegione il 27/11/2014 (il proprietario, la persona fisica, il gruppo di persone fisiche o la personagiuridica utente, affittuario, usufruttuario o gestore della proprietà e che è legalmente abilitato dallanormativa vigente nazionale e regionale a utilizzare e gestire la superficie forestale di cui ègiuridicamente ed economicamente responsabile).LIVELLO ED ENTITÀ DEL SOSTEGNOPer la realizzazione degli interventi finanziabili è concesso un sostegno sotto forma di contributo inconto capitale. Ai sensi del Regolamento UE n. 1305/2013, l’intensità degli aiuti è fissata nellapercentuale del 100% degli investimenti riconosciuti ammissibili.MASSIMALI DI FINANZIAMENTOIl volume massimo di investimento ammissibile per singolo progetto è fissato in €. 200.000,00.Non è consentita la presentazione di domande di sostegno per un volume d’investimenti inferiore a€. 15.000,00.Gli importi massimi del sostegno non possono essere elusi mediante la creazione di condizioniartificiali per il finanziamento, quali il frazionamento artificiale dei progetti e/o dell’impresa.Per quanto disposto al paragrafo 4 dell’articolo 45 del Regolamento (UE) n. 1305/2013 è possibile ilversamento al beneficiario di un anticipo, per spese per investimento, non superiore al 50% delcontributo concesso.

Powered by:bizConsulting