(2) PESCA: DANNI CORMORANI E DELFINI, CARIA: DISPONIBILI 3 MLN, PRESTO I BANDI

27 Ottobre 2018 ore 07:59

(2) PESCA: DANNI CORMORANI E DELFINI, CARIA: DISPONIBILI 3 MLN, PRESTO I BANDI

(CHB) - Cagliari, 25 ott 2018 - "Per quanto riguarda l'assessorato dell'Agricoltura abbiamo rispettato gli impegni e fatto tutto quello che si poteva e doveva fare=E2?=9D. Lo dice al notiziario Chartabianca l'assessore dell'Agricoltura, Pier Luigi Caria, all=E2?=99uscita dall'audizione della IV e V commissione riunite questa mattina in seduta comune sul tema dei danni causati in particolare dai cormorani nelle acque della laguna di Oristano. "Complessivamente abbiamo 3 milioni di euro di cui due per indennizzi per danni da cormorani e uno per quelli causati dai delfini - spiega Caria - con questi fondi cercheremo di far fronte alle domande arrivate e quelle che arriveranno con i bandi pubblicati e da pubblicare".

IMPEGNI RISPETTATI. =E2?=9CAbbiamo rispettato gli impegni presi negli incontri precedenti con i rappresentanti dei compendi sardi sia per rimodulare il fondo per la pesca implementandolo con risorse previste nelle misure per il risarcimento dei danni da cormorani e delfini, sia per aumentare le risorse utilizzando tutto il budget nazionale=E2?=9D, aggiunge Caria. "Abbiamo istituito una commissione per la valutazione dei danni sia per delfini che cormorani e la commissione ha chiuso il lavoro per stabilire i criteri sui cormorani - aggiunge Caria - abbiamo fatto il bando lo scorso giugno e sono arrivate 14 richieste ammissibili al finanziamento.

IL 13 NOVEMBRE COMITATO SORVEGLIANZA. =E2?=9CIl 13 novembre ci sara' il Comitato di sorveglianza che esaminera' le direttive come definite dalla nostra proposta inviata al ministero che a breve ci rispondera' - spiega Caria - poi saremo in grado di procedere con i bandi. Sempre il Comitato approvera' i criteri per gli interventi sui danni dei delfini. Il bando e' gia' quasi pronto e una volta che ci saranno i criteri lo completeremo=E2?=9D.

PI=C3=99 ATTENZIONE ALLA PESCA ANCHE DAL CONSIGLIO. "Per il futuro abbiamo sollecitato una attenzione in piu' sul mondo della pesca - dice Caria - ci sono territori interessati dai danni come a Cabras, lo stagno di Santa Gilla, Alghero, Calasetta, Olbia o Muravera. Parliamo di moria di cozze legate al riscaldamento delle acque, di limitazioni alla pesca per il maltempo, dei problemi sulla pesca all'aragosta o quelli legati alle lagune: serve maggiore attenzione anche del Consiglio regionale - conclude Caria - a breve ci sara' la Finanziaria, speriamo che in quella partita ci possano essere risorse destinate a un intervento che sicuramente non e' la soluzione del problema ma sarebbe un buon aiuto=E2?=9D.

SPANO E I CENSIMENTI. Durante l'audizione in commissione la responsabile dell'Ambiente, Donatella Spano, si e' soffermata invece sull'importanza, nell'ambito di un piano triennale 2016-2019, dei censimenti dei cormorani e degli abbattimenti controllati, fino a una percentuale del 10% (su una popolazione di circa 10.000 esemplari in alcuni mesi dell'anno) all'interno di una indagine scientifica sulla produttivita' degli stagni in collaborazione con l'Universita' di Cagliari. "Si tratta di attivita' significative - sottolinea Spano alla commissione - non sono limitate al territorio regionale ma coinvolgono il ministero dell'Ambiente, l'Ispra (Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale) e l'Unione Europea=E2?=9D. (CHARTABIANCA) mpig =C2© Riproduzione riservata
Powered by:bizConsulting