* PESTE SUINA, SANNA (CONFAGRI): OK PIANO ERADICAZIONE MA ATTENZIONE ABUSIVISMO; SBLOCCARE EXPORT *

29 Giugno 2019 ore 08:00

* PESTE SUINA, SANNA (CONFAGRI): OK PIANO ERADICAZIONE MA ATTENZIONE ABUSIVISMO; SBLOCCARE EXPORT *

(CHB) - Cagliari, 28 giu 2019 - =E2?=9CBene il dialogo con tutti gli allevatori purch=C3© non commettano reati. Ricordiamoci che il pascolo abusivo, la macellazione clandestina o detenere animali non registrati all'anagrafe sono dei reati=E2?=9D. =C3=88 stato uno dei passaggi che il presidente di Confagricoltura Sardegna, Luca Sanna, ha trattato durante l'incontro con i funzionari europei, da alcuni giorni nell'Isola per verificare lo stato di attuazione del piano di eradicazione della peste suina africana.
Secondo Sanna =E2?=9Ci risultati del Piano di eradicazione sono positivi e inequivocabili - dice al notiziario Chartabianca - e proprio ora che la situazione sembra a una svolta non bisogna indulgere contro nessuno se va contro le norme - spiega - considerato anche che la Regione tramite il suo assessorato dell'Agricoltura mette 20 milioni di euro all'anno sulla misura del benessere animale del Psr per sostenere chi si e' regolarizzato".

PSA IN EUROPA. Tra gli altri messaggi lanciati dall'associazione agricola la necessita' di protezione dell'Isola considerata l'escalation della malattia in Europa. =E2?=9CNon abbiamo a focolai nel 2019, sono precipitati i numeri dei focolai negli ultimi anni e gli animali al brado non confinati sono diminuiti da 12.000 a circa 2-3 mila mentre in gran parte d'Europa, soprattutto nell'Est, la malattia si diffonde - aggiunge Sanna - quindi ora siamo noi a dover essere protetti. Se riusciamo eradicare la malattia sara' l'Europa a dover proteggere noi, considerato anche che abbiamo avuto l'embargo per quarant=E2?=99anni non potendo spostare un chilo di carne all'estero=E2?=9D.

STOP EMBARGO. Infine il rilancio della richiesta alla cancellazione dello stop alle esportazioni di carne suina dalla Sardegna. =E2?=9CAttendiamo che da un momento all'altro ci siano le condizioni tecnico-sanitarie previste dalle norme di b=C3=ADosicurezza per poter esportare i nostri prodotti suini - aggiunge - termizzati, a lunga conservazione o freschi non ci deve essere piu' differenza - conclude Sanna - ci aspettiamo di avere presto il via libera alle esportazioni perch=C3© non vogliamo essere lasciati in scacco per chissa' quanto altro tempo=E2?=9D. (CHARTABIANCA) mpig =C2© Riproduzione riservata agricoltura
Powered by:bizConsulting