AGRICOLTURA: INCONTRO AGRINSIEME - DESOGUS (M5S): SEMPLIFICAZIONE, AGENZIE, AGRODISTRETTI: I TEMI

9 Febbraio 2019 ore 08:00

AGRICOLTURA: INCONTRO AGRINSIEME - DESOGUS (M5S): SEMPLIFICAZIONE, AGENZIE, AGRODISTRETTI: I TEMI

(CHB) - Cagliari, 07 feb 2019 - Semplificazione amministrativa e burocratica, revisione dell'assetto delle agenzie agricole e concertazione dal basso con cittadini e associazioni di categoria nella costruzione delle leggi. Sono alcuni degli impegni che il candidato alla presidenza della Regione per il Movimento 5 Stelle, Francesco Desogus, ha preso davanti alle sigle appartenenti ad Agrinsieme. Dopo l'appuntamento con il candidato del centrosinistra, Massimo Zedda, sono proseguiti ieri pomeriggio gli incontri con gli altri aspiranti presidenti. Dal tavolo di Agrinsieme e' stato consegnato a Desogus lo stesso documento programmatico con i punti principali e le richieste delle associazioni e del mondo della cooperazione in vista del futuro Governo regionale. La prossima settimana (probabilmente mercoledi 13 alle ore 16) l'ultimo appuntamento chiesto da Agrinsieme con tutti gli altri candidati alla presidenza.

BUROCRAZIE E DISTRETTI. =E2?=9CConoscevo la maggior parte dei problemi del settore e, per larga parte, anche le richieste delle associazioni di categoria che hanno evidenziato i gravi problemi della macchina burocratica regionale, in particolare, sui ritardi nelle erogazioni dei fondi sui bandi - dice Desogus al notiziario Chartabianca - non e' possibile che passino diversi anni per far arrivare risposte e i fondi alle aziende agricole. Riteniamo che sia necessario riorganizzare l'assetto delle agenzie regionali cosi come la funzione e la struttura dell'assessorato dell'Agricoltura - aggiunge - bisogna puntare alla digitalizzazione e alle alte professionalita' anche all'interno della Regione cercando la maggior trasparenza possibile=E2?=9D. Per Desogus =E2?=9Cbisognera' puntare alla creazione di distretti territoriali sfruttando proprio le tecnologie per procedimenti piu' snelli e semplificati=E2?=9D.

CONCERTAZIONE DAL BASSO. Fondamentale per il Movimento 5 stelle anche la concertazione con cittadini e associazioni. =E2?=9CIl Movimento e' partito dai cittadini e guarda sempre a loro, siamo fatti cosi e per noi e' fondamentale la democrazia dal basso - aggiunge Desogus - quindi i cittadini e, in questo caso le associazioni, saranno partecipi nella costruzione delle leggi e dei provvedimenti=E2?=9D. Per Desogus "non ci saranno favoritismi e tutte le rappresentanze saranno ascoltate senza distinzione=E2?=9D.

FILIERA CORTA. E se per le associazioni di categoria e' importante favorire la filiera corta e la multifunzionalita' =E2?=9Canche noi vogliamo puntare su queste direttrici - precisa il candidato M5S - riteniamo che le filiere siano da valorizzare e rafforzare puntando sull'aggregazione delle imprese=E2?=9D.

PRODOTTI SARDI. "Per quanto ci riguarda e' fondamentale far crescere il prodotto sardo - dice Desogus parlando di rafforzamento delle produzioni agricole - sia nella grande distribuzione che nella ristorazione e' necessario veicolare piu' prodotti sardi. Come ci dicono le stesse associazioni quello locale e' un mercato sicuro e quindi pensiamo che si possa lavorare sui grandi e piccoli hotel o i ristoranti, anche di alto livello, per proporre il chilometro zero e i prodotti locali - aggiunge - oggi anche nella nostra ristorazione si consumano pochi prodotti sardi: ci dobbiamo credere di piu' =E2?=9D.

TRASPORTI. Sul fronte trasporti, da Agrinsieme arriva la richiesta di maggior forza della Sardegna e di sbloccare la questione continuita' , in particolare per le merci. =E2?=9CRivendicheremo la nostra specificita' di Regione a Statuto speciale - dice Desogus - dovremo avere piu' concertazione con i ministeri e maggiore attenzione alla nostra isola=E2?=9D.

MARCHIO SARDEGNA E MERCATI. Incentivare l'agricoltura ma anche concentrarsi sui mercati. Queste le altre direttrici su cui intende muoversi il Movimento 5 Stelle. =E2?=9CVogliamo portare un marchio Sardegna in tutto il mondo, cosa che non e' mai stata fatta - sottolinea Desogus al notiziario Chartabianca - non basta la partecipazione alle classiche fiere dove esiste uno stand sardo con i prodotti in esposizione. Bisogna veicolare la promozione in modo ancora piu' efficace sfruttando tutti i canali e guardando ai mercati anche piu' lontani - aggiunge - anche la trasformazione dovra' fare i conti con un nuovo modello che guarda a luoghi piu' lontani e per questo si dovra' lavorare anche sul confezionamento e la conservazione dei prodotti per renderli duraturi. Dobbiamo fare i conti con il mercato sempre piu' orientato sul versante online perch=C3© in futuro il commercio sara' orientato sempre piu' su internet - precisa - ci si dovra' preparare anche su questo nuovo tipo di mercato=E2?=9D.

PESCA. Al tavolo anche la situazione della pesca. "Siamo vicini alla scadenza delle concessioni demaniali e parleremo con i portavoce Cinquestelle alla Camera e al Senato per porre in considerazione questo tema - continua Desogus parlando di pesca - vogliamo estendere la direttiva Bolkestein per le concessioni di pesca. C'e' in gioco il futuro di oltre un migliaio di persone, escluso l'indotto, e quindi e' necessario dare delle risposte chiare=E2?=9D. Per il candidato M5S =E2?=9Canche sulle quote tonno cercheremo di intervenire e parleremo costantemente con i nostri portavoce al livello nazionale e verso l'Europa=E2?=9D.

M5S DIVERSO. Tra i messaggi lanciati da Desogus ad Agrinsieme, anche uno politico. =E2?=9CLe associazioni ci hanno detto che da anni la politica lancia promesse senza mai mantenerle. Il Movimento 5 Stelle non ha mai governato a livello regionale e quindi le responsabilita' del passato non possono ricadere su di noi - dice a Chartabianca - la nostra promessa e' quello della credibilita' . Se dovessimo vincere saremo un'unica forza politica e non ci sar=C3=A0 una Giunta spezzettata che fa riferimento ai tanti partiti interni a una coalizione allargata dove all'interno non ci si parla e ognuno coltiva il proprio orticello - conclude Desogus - saremo un unico interlocutore e confermiamo la volonta' di tenere sempre in seria considerazione la rappresentanza di categoria=E2?=9D. (CHARTABIANCA) mpig =C2© Riproduzione riservata agricoltura regione
Powered by:bizConsulting