AGRICOLTURA UE, DE CASTRO (S&D) A NEOCOMMISSARIO UE WOJCIECHOWSKI: NO RINAZIONALIZZARE PAC

14 Novembre 2019 ore 08:00

AGRICOLTURA UE, DE CASTRO (S&D) A NEOCOMMISSARIO UE WOJCIECHOWSKI: NO RINAZIONALIZZARE PAC

(CHB) - Bruxelles, 12 nov 2019 - "Dobbiamo lavorare ancora per migliorare la proposta di riforma della Politica agricola comune e scongiurare definitivamente il rischio di un puzzle disordinato di interventi nazionali. Su questo, il neocommissario all' agricoltura Wojciechowski mi ha confermato ancora una volta il pieno supporto a difesa della dimensione comune della nostra politica agricola". Cosi Paolo De Castro, coordinatore S&D alla commissione Agricoltura dell'Eurocamera al termine dell'incontro bilaterale, oggi a Bruxelles, con il responsabile designato alla Politica agricola comune.

L'INCONTRO. "Il colloquio e' stato molto positivo - ha tenuto a sottolineare De Castro - soprattutto in merito al progetto di introdurre nell'eco-regime un menu' di misure contro il cambiamento climatico definite a livello Ue, nel cui ambito gli Stati membri e i produttori europei potranno scegliere in base alle esigenze e alle caratteristiche del loro territorio".
"Nel frattempo - precisa l'eurodeputato Pd - dobbiamo lavorare sul regolamento transitorio per traghettare la Pac attuale oltre la scadenza finanziaria del 2020 e garantire certezza giuridica ai nostri agricoltori". Per De Castro, inoltre, "non possono mancare nell'immediato misure di emergenza per contrastare i dazi punitivi Usa che, come una scure, si sono abbattuti sull'export delle eccellenze agroalimentari italiane ed europee: in primo luogo tramite il rafforzamento degli aiuti europei alla promozione dei nostri prodotti sui mercati terzi".
"Insomma - conclude De Castro - abbiamo bisogno dei prossimi mesi per rendere la futura Pac piu' ambiziosa, introducendo un nuovo approccio: non serve infatti sanzionare i nostri agricoltori, ma incentivarli a diventare veri protagonisti nella lotta al cambiamento climatico. Solo cosi possiamo davvero rispondere alle richieste dei cittadini europei e salvaguardare il nostro made in Italy". (CHARTABIANCA) red =C2© Riproduzione riservata
Powered by:bizConsulting