AGROALIMENTARE: DAZI USA, UE A CONFAGRI: FAREMO DI TUTTO PER EVITARE GUERRA COMMERCIALE

7 Agosto 2019 ore 08:00

AGROALIMENTARE: DAZI USA, UE A CONFAGRI: FAREMO DI TUTTO PER EVITARE GUERRA COMMERCIALE

(CHB) - Roma, 06 ago 2019 - La Commissione europea =E2?=9Ce' fermamente determinata a trovare una soluzione negoziata con gli Usa, per mettere fine alla disputa sui sussidi al settore aeronautico ed evitare cosi l'imposizione di tariffe aggiuntive sulle esportazioni agroalimentari della Ue=E2?=9D. E' quanto evidenziato in una lettera che - anche a nome del presidente dell'Esecutivo di Bruxelles, Jean-Claude Juncker - la commissaria Ue al commercio, Cecilia Malmstrom, ha indirizzato al presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti.
In una lettera inviata alla Commissione, Giansanti aveva messo in evidenza i pesanti contraccolpi che una guerra commerciale tra Ue e Usa avrebbe per l'intera filiera agroalimentare italiana. Nella replica, la Malmstrom ha indicato di essere =E2?=9Cperfettamente consapevole dei rischi=E2?=9D, riconoscendo =E2?=9Cl'importante contributo che gli agricoltori aderenti alla Confagricoltura danno all'economia europea, inclusa la creazione di posti di lavoro=E2?=9D.
Raggiunto l'accordo sul commercio Ue-Usa di carni bovine senza ormoni - rileva Confagricoltura - l'attenzione si concentra ora sulla disputa bilaterale in seno all'Organizzazione mondiale del commercio (Wto), relativa ai sussidi pubblici ai gruppi Airbus e Boeing. Gli Stati Uniti hanno stilato una lista di prodotti importati dall'Unione, per un controvalore di circa 24 miliardi di dollari, da sottoporre a dazi aggiuntivi fino al 100% del valore.
La lista, ricorda Confagricoltura, include le produzioni di punta del =E2?=9CMade in Italy=E2?=9D agroalimentare per un valore di oltre 2 miliardi di dollari. Oltre la meta' delle esportazioni italiane di settore rischia di essere sottoposta a tariffe doganali aggiuntive: vini, formaggio, olio d'oliva e pasta sono i prodotti piu' a rischio.
=E2?=9CRingrazio il presidente Juncker e la commissaria Malmstrom per il loro impegno e la loro determinazione =E2?" ha dichiarato il presidente di Confagricoltura =E2?" ma restano intatte tutte le nostre preoccupazioni=E2?=9D. Infatti, ieri, a Washington, sono proseguite le audizioni sulla lista dei prodotti europei da sottoporre a dazi aggiuntivi, per acquisire le valutazioni e i commenti delle parti interessate.
=E2?=9CCome indicato in uno studio redatto dal ministero dello sviluppo economico, l'Italia sarebbe, in modo ingiustificato, il secondo paese piu' penalizzato, dopo la Francia =E2?" ha evidenziato Giansanti - Inoltre dalle audizioni e' emerso un pesante attacco nei confronti delle nostre denominazioni di origine e qualita' . Per questo, proseguono le nostre iniziative a difesa dell'export agroalimentare italiano destinato ai consumatori americani. Con oltre 4 miliardi di euro l'anno - ha concluso Giansanti - gli Usa sono il terzo mercato di sbocco, dopo Francia e Germania=E2?=9D. (CHARTABIANCA) red =C2© Riproduzione riservata agricoltura
Powered by:bizConsulting