CRISI AGRITURISMO: COVID, CONFAGRI A REGIONE: DEFINIRE REGOLE CERTE E MENO BUROCRAZIA

29 Maggio 2020 ore 10:00

CRISI AGRITURISMO: COVID, CONFAGRI A REGIONE: DEFINIRE REGOLE CERTE E MENO BUROCRAZIA

(CHB) - Cagliari, 27 mag 2020 - Confagricoltura scrive all'assessora regionale dell'Agricoltura Gabriella Murgia e chiede un incontro per discutere le problematiche settore agrituristico a seguito del coronavirus
Confagricoltura Sardegna, scrive l'associazione, "registra forti preoccupazioni degli imprenditori agrituristici per il calo presenze. Numerose sono state le disdette, gli annullamenti e le mancate prenotazioni a causa del Covid 19. Una crisi senza precedenti che sta colpendo non solo il settore dell'ospitalità ma anche il comparto della ristorazione e delle fattorie didattiche. Gli imprenditori agrituristici, inoltre, nutrono forti perplessità sulle incertezze riguardo all'imminente apertura da parte della Regione Sardegna a porti e aeroporti e per i costi legati alla messa in sicurezza delle attività , nonch=C3© per la minor potenziale clientela, conseguenza del distanziamento sociale e del contingentamento delle presenze nelle strutture. E' necessario un coordinamento dell'azione politica, con regole certe e allo stesso tempo semplici, immediate, meno gravose sul fronte burocratico, che permettano a tutti gli operatori di ripartire.
Confagricoltura Sardegna, pertanto, chiede un incontro urgente per esaminare le problematiche di cui sopra al fine di poter dare indicazioni, chiarimenti e regole certe ai nostri imprenditori agrituristici associati". (CHARTABIANCA) red =C2© Riproduzione riservata agricoltura
Powered by:bizConsulting