PESCA E CREDITO, MIPAAF: FIRMATO DECRETO CHE ESTENDE CONCESSIONE GARANZIE ISMEA AL SETTORE

7 Luglio 2020 ore 09:59

PESCA E CREDITO, MIPAAF: FIRMATO DECRETO CHE ESTENDE CONCESSIONE GARANZIE ISMEA AL SETTORE

(CHB) - Roma, 06 lug 2020 - La Ministra dell'Agricoltura Teresa Bellanova ha firmato il decreto finalizzato ad agevolare attraverso il Fondo di Garanzia Ismea l'accesso al credito anche alle imprese operanti nel settore della pesca, quest'anno particolarmente gravate da problemi di liquidità e danni economici derivanti dall'emergenza Covid.

SCHEMA PROVVEDIMENTO. Il decreto stabilisce i criteri e le procedure applicative per la concessione della garanzia ISMEA a fronte di finanziamenti a breve, a medio e lungo termine o di transazioni commerciali in favore delle imprese ittiche destinati alle imprese operanti nel settore della pesca, ai sensi dell'art. 17, commi 2 e 4, del decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102.
Per tale strumento scopo ISMEA potrà contare anche sulle ulteriori risorse stanziate dal Governo con il DL Rilancio per l'emergenza Covid, ma le procedure rimarranno valide per le garanzie ordinarie anche dopo il 2020.
Nel dettaglio, le operazioni di garanzia disciplinate dal decreto riguardano la concessione di:
a) garanzia diretta, su richiesta dei soggetti finanziatori;
b) cogaranzia, controgaranzia e riassicurazione, su richiesta di confidi o di altri fondi di garanzia;
c) garanzia a fronte di transazioni commerciali;
d) garanzia a fronte di portafogli costituiti da esposizioni di durata non inferiore a diciotto mesi e di importo non superiore a 1 milione di euro.
Uno stesso soggetto potrà accedere a garanzie fino a un ammontare complessivo di 1 milione di euro (per le micro e piccole imprese) o 2 milioni di euro (per le medie imprese).
Potranno accedere alle diverse forme di garanzia finanziamenti a medio o lungo termine, destinati a:
a. investimenti nella trasformazione, nel magazzinaggio e nella commercializzazione di prodotti della pesca e dell'acquacoltura;
b. interventi per la valorizzazione commerciale e la promozione della qualità dei prodotti; per contribuire al risparmio energetico o alla riduzione dell'impatto sull'ambiente, incluso il trattamento dei rifiuti; per migliorare la sicurezza, l'igiene, la salute e le condizioni di lavoro;
c. acquisto di nuove macchine e attrezzature.
Sono inoltre ammessi finanziamenti a breve termine destinati all'acquisto di beni o servizi necessari alla conduzione ordinaria dell'impresa.
La garanzia pu=C3² essere concessa fino al limite 70% del finanziamento o del valore del contratto nel caso delle garanzie a fronte di transazioni commerciali, da elevarsi all'80% per giovani imprenditori ittici. (CHARTABIANCA) red =C2© Riproduzione riservata agricoltura pesca imprese
Powered by:bizConsulting