Ovinus

25 Marzo 2020 in Internazionalizzazione

Rinviato al 2021 l’appuntamento con il 1° Concorso internazionale dei formaggi ovini

L'Ufficio stampa di Ovinus comunica che di fronte alla rapida e continua evoluzione dell’emergenza epidemiologica, il 1° Concorso internazionale dei formaggi ovini - OVINUS, inizialmente previsto per il prossimo 10 maggio a Nuoro, è stato rinviato alla primavera del 2021.
 
La buona riuscita della manifestazione, infatti, non può prescindere da attività organizzative, promozionali e relazionali inconciliabili con la situazione attuale, implicando peraltro una presenza significativa di produttori, tecnici, giornalisti, interlocutori privilegiati, consumatori e ospiti.
 
“Una scelta dolorosa e necessaria”, spiega il Comitato promotore, “che  tiene conto in primo luogo della drammaticità della situazione, per confermare gli obiettivi ambiziosi del Concorso: creare occasioni di confronto tra gli operatori, stimolare la crescita qualitativa e la diversificazione delle produzioni, aumentare la conoscenza e promuovere il consumo dei formaggi a livello regionale, nazionale e internazionale”.
 
Considerata la disponibilità stagionale dei formaggi ovini, la nuova programmazione del Concorso è prevista dunque per il mese di maggio 2021.
Due saranno le classi di prodotti ammesse: una dedicata ai formaggi Dop e una open class, riservata a formaggi non a denominazione di origine protetta. Nove le categorie per entrambe le classi, dai freschi agli aromatizzati.
 
OVINUS è promosso da un partenariato composto da Assessorato dell’Agricoltura e riforma agro-pastorale della Regione Autonoma della Sardegna, Laore Sardegna, agenzia regionale per lo sviluppo in agricoltura, Camera di Commercio, industria, agricoltura e artigianato di Nuoro, Consorzio per la tutela del formaggio Pecorino Romano DOP, Consorzio per la tutela del formaggio Pecorino Sardo DOP, Consorzio per la tutela del formaggio Fiore Sardo DOP e OILOS, Organismo interprofessionale latte ovino sardo.
 

Powered by:bizConsulting