Disciplina finanziaria: la comagri dice “no” alle condizioni proposte dalla Commissione

4 Giugno 2013 in Politiche agricole

Il Parlamento rifiuta il taglio del 4,98% sugli aiuti diretti

Gli Eurodeputati hanno approvato la relazione dell’on. Capoulas Santos sulla proposta della Commissione di applicare, per il 2013 (bilancio 2014), la disciplina finanziaria (il taglio lineare degli aiuti diretti). Il Parlamento rifiuta il taglio del 4,98% proposto dalla Commissione, perché basato su previsioni di bilancio che fanno riferimento al Quadro finanziario pluriennale 2014-2020 (QFP) non ancora approvato, e propone, in alternativa, uno 0,74%. Anche per il Parlamento, cosi come da proposta della Commissione, tale taglio si deve applicare solo agli aiuti superiori ai 5.000 euro. Da sottolineare la disposizione introdotta dagli eurodeputati che prevede che la disciplina finanziaria non si applichi in caso di mancato accordo sul QFP.

Powered by:bizConsulting