Impianto del vigneto entro giugno 2020, sanzioni amministrative

11 Novembre 2019 in Politiche agricole

Nuovi impianti viticoli rilasciate nel 2017: comunicazione per i beneficiari delle autorizzazioni


L’Assessorato regionale dell’Agricoltura, in merito all'avviso autorizzazione per nuovi impianti viticoli, ricorda ai beneficiari delle autorizzazioni di nuovo impianto rilasciate nel 2017 che entro tre anni dalla data di rilascio devono utilizzare l’autorizzazione, ossia impiantare il vigneto per la superficie concessa, fatte salve cause di forza maggiore o motivi fitosanitari.

Si ricorda, pertanto, che per le autorizzazioni concesse nell'annualità 2017 il termine dei tre anni scade il 26 giugno 2020.

Il mancato impianto del vigneto entro il termine del 26 giugno 2020, fatte salve cause di forza maggiore o motivi fitosanitari, comporta l’irrogazione di sanzioni amministrative:
- tre anni di esclusione dalle misure di sostegno previste dall'organizzazione comune del mercato (Ocm) vitivinicola e 1.500 euro per ettaro, se la superficie impiantata è inferiore o eguale al 20 per cento del totale della superficie concessa con l’autorizzazione;
- due anni di esclusione dalle misure di sostegno previste dall’Ocm vitivinicola e 1.000 euro per ettaro, se la superficie impiantata è superiore al 20 per cento ma inferiore o eguale al 60 per cento del totale della superficie concessa con l’autorizzazione;
- un anno di esclusione dalle misure di sostegno previste Ocm vitivinicola e 500 euro per ettaro, se la superficie impiantata è superiore al 60 per cento ma comunque inferiore al totale della superficie concessa con l’autorizzazione.

Powered by:bizConsulting