LAVORO, CORONAVIRUS: FIRMATO IN REGIONE ACCORDO QUADRO PER CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA

27 Marzo 2020 in Politiche agricole

Possono chiedere la Cigd tutti i datori di lavoro del settore privato inclusi quelli agricoli, della pesca

LAVORO, CORONAVIRUS: FIRMATO IN REGIONE ACCORDO QUADRO PER CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA
Firmato l’accordo quadro ieri a Cagliari dall’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda, da Inps, sindacati, associazioni delle imprese (inclusa Confagricoltura), delle cooperative e del mondo del credito – per l’erogazione della cassa integrazione in deroga e altri interventi di sostegno al mondo del lavoro colpito dall’emergenza Covid-19.

Beneficiari. Possono chiedere la Cigd tutti i datori di lavoro del settore privato (aziende industriali, artigiane, del terziario, comprese cooperative, datori di lavoro non imprenditori, associazioni e fondazioni), inclusi quelli agricoli, della pesca e del terzo settore, gli enti religiosi civilmente riconosciuti, per i propri dipendenti a cui sia stata totalmente sospesa o ridotta parzialmente la prestazione lavorativa a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.
La Regione, tramite l’assessorato del Lavoro e l’Aspal, garantirà alle lavoratrici e ai lavoratori domestici che abbiano avuto sospesa senza retribuzione la propria prestazione, un contributo una tantum a domanda individuale fino a 600 euro. Sarà poi istituito presso la Presidenza della Giunta un Coordinamento delle attività di monitoraggio delle condizioni di lavoro nelle aziende che continuano la propria attività. Gli strumenti attuativi dell’accordo saranno deliberati in Giunta tra pochi giorni.

Powered by:bizConsulting