Premio "Garofano d'argento" a Rosi Sgaravatti

26 Novembre 2021 in Politiche agricole

Titolare dell'omonima azienda di florovivaismo, sabato 27 novembre, a Catania, riceverà il premio “Garofano D’Argento”, giunto quest’anno alla 47 sima edizione con una valenza nazionale e internazionale.

Per il lungo impegno svolto nel mondo del verde, Sgaravatti riceverà il conferimento nella sezione: “Premio Internazionale alla Professionalità Franco Locatelli, Cavaliere del Lavoro, Pioniere del Florovivaismo Italiano Europeo”. L’evento, organizzato dall’associazione culturale “I Fiori di Giarre e dell’Etna” si svolgerà a palazzo Biscari. Associata a Confagricoltura Donna, guida la Sgaravatti Group con quell’intuizione che da sempre ha caratterizzato la storica azienda di famiglia, con alle spalle due secoli di attività. Se nel 1864 fu una delle prime realtà a realizzare le vendite di sementi e piante per corrispondenza, proposte in cataloghi simili a manuali di giardinaggio, oggi l’azienda si occupa della produzione e commercializzazione di piante su oltre 33 ettari di vivaio, progetta ed esegue opere a verde, sia pubbliche, sia private, con un team di architetti, ingegneri specializzati e agronomi. Sgaravatti è presidente di Assoverde, l’associazione italiana costruttori del verde che promuove la salvaguardia dell’ambiente, del paesaggio e del suolo E' anche presidente dell’Aidda - delegazione Sardegna (associazione imprenditrici e donne dirigenti d’azienda), è anche componente del Consiglio di amministrazione dell’Università di Cagliari e accademica aggregata dei Georgofili. Il premio fu ideato nel 1975 a Giarre, cittadina siciliana ai piedi dell’Etna, da Carlo Calì, consigliere comunale che si rese conto che la floricoltura aveva potenzialità di sviluppo nella zona. Oggi il premio è suddiviso in due sezioni: “La rosa d’oro” e “Il Garofano d’Argento” e premia le aziende più meritevoli del settore.

Powered by:bizConsulting