Quote latte, Chiudere questa storia infinita

13 Giugno 2014 in Zootecnia

Ha ragione Bruxelles a chiedere piu' fermezza

“Confagricoltura ha sempre sostenuto l’applicazione del sistema delle quote latte e ha sempre chiesto che gli allevatori inadempienti pagassero le multe”. E’ questo il commento dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli alla notizia che la Commissione europea starebbe per approvare, giovedì 19 giugno, una richiesta formale all’Italia per ingiungerle di recuperare dai produttori di latte multe per 1,39 miliardi di euro, per il superamento delle quote di produzione loro assegnate tra il 1995 e il 2009.
 
“Negli ultimi quattro  anni l’Italia non ha mai superato le quote -  ha detto il presidente della Federazione di prodotto bovini da latte di Confagricoltura, Luigi Barbieri – ed  è assurdo continuare a portarsi dietro questa pesante eredità. La Commissione è del parere che l’Italia non abbia fatto abbastanza per recuperare le multe e ci invita ad operare con più fermezza. Chiediamo dunque al governo di mettere fine a questa storia infinita, che ha danneggiato e continua a danneggiare chi ha rispettato le regole e l’intero settore. Anche se in ritardo, chi deve pagare le multe, le paghi.”

Powered by:bizConsulting