Condividi

Condividi

L’Assessorato dell’agricoltura e riforma agro-pastorale informa le aziende agricole interessate dalla Calamità naturale del 18/19 novembre 2013 che agli accertamenti dei danni provvederà l’Agenzia Argea Sardegna coadiuvata, data la vastità delle zone coinvolte, dai tecnici dell’Agenzia Laore Sardegna.
Per procedere ad una rapida perimetrazione dei territori interessati e conseguentemente ad una puntuale definizione delle tipologie di intervento possibili, si invitano le imprese agricole a voler inviare le segnalazioni dei danni, prodotti dall’evento nelle proprie aziende, ai Comuni competenti per territorio.
I Comuni interessati provvederanno agli adempimenti previsti dalla deliberazione della Giunta regionale n. 51/20 del 24 settembre 2008, come modificata dalla deliberazione della Giunta regionale 7/2 del 30 gennaio 2009.
Si rammenta inoltre che, qualora in conseguenza dell’evento calamitoso le imprese interessate si trovino nella condizione di non poter osservare taluni obblighi o adempiere agli impegni derivanti dall’applicazione di normative nazionali e comunitarie in materia di agricoltura, queste sono tenute a notificare per iscritto tale circostanza all’autorità competente entro dieci giorni lavorativi a decorrere dal giorno in cui il beneficiario o il rappresentante stesso è in grado di provvedervi.

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto