Condividi

Condividi

(CHB) – Roma, 07 mar 2014 – Si è tenuta a Tokio la quinta tappa del “Cibus Market Check”, iniziativa che prevede incontri tra i manager delle aziende alimentari italiane ed i buyer delle catene distributive internazionali. Un gruppo di aziende italiane (che comprende Inalca, Parmareggio, Coppini Arte olearia, Sterilgarda Alimenti, Vicenzi Biscotti, Saviola, Unica, Veneto in un bicchiere, Go&Fun, Azienda agricola Virgona, Viva Food ed altri) ha incontrato i buyer delle catene: Aeon, Isetan – Mitsukoshi, Family Mart, Kinokuniya. La particolarità di questi incontri è che essi si tengono dentro i punti di vendita stessi, per studiare il posizionamento del prodotto italiano a scaffale e valutare potenzialita’ assortimentali di sviluppo per nuovi prodotti nei mercati obiettivo.
“Nell’ultimo anno abbiamo sviluppato i Cibus Market Check in Russia, Thailandia, Brasile, Stati Uniti d’America ed ora in Giappone – ha dichiarato a Tokio Pierluigi Spagoni, Marketing Manager di Fiere di Parma – il che ci ha consentito di entrare in relazione con i top buyers di tutto il mondo e quindi garantire la loro presenza a Parma in maggio durante Cibus, dove potranno culminare sul territorio la loro esperienza di business con il made in italy alimentare”. (CHARTABIANCA) red

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto