Categories: Archivio, Zootecnia

Condividi

Categories: Archivio, Zootecnia

Condividi

“Dopo l’incontro odierno del ministro Martina con Assolatte e quello previsto per domani con la GDO, attendiamo fiduciosi il ‘Tavolo Latte’ di giovedì che, ci auguriamo, possa essere collaborativo e costruttivo. Per questo annunciamo un momento di tregua.” Lo sottolinea il presidente di Confagricoltura Mario Guidi, in relazione ai presidi in corso da parte degli allevatori, rimarcando però di essere “pronti a riprendere le manifestazioni qualora l’incontro non desse i risultati attesi”.
 
“In queste ore abbiamo lavorato per il collocamento del latte che non è stato ritirato  dall’industria – pone in evidenza Guidi -. Sono rimasti nelle stalle 17 mila quintali  di latte al giorno circa 14 mila in Lombardia e 3000 in Piemonte. Non era mai accaduto che, in occasione di una manifestazione di protesta, gli impianti industriali venissero fermati e che non si provvedesse al ritiro del latte. Per questo abbiamo chiesto la solidarietà delle cooperative per fronteggiare l’emergenza. Dei 17 mila quintali, due terzi sono stati ricollocati.”

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto