Categories: Archivio, Formazione

Condividi

Categories: Archivio, Formazione

Condividi

 

Anche quest’anno l’INAIL ripropone il bando ISI per incentivare le imprese a realizzare progetti per migliorare i livelli di sicurezza nelle aziende.

La novità introdotta in questo avviso è l’inserimento di un’altra tipologia di intervento, oltre le due già previste :

 

1 .Progetti di investimento per migliorare le condizioni di sicurezza e salute dei lavoratori

2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

3. Progetti di bonifica dei materiali contenenti amianto (nuovo)

 

Le imprese possono presentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia.

 

Beneficiarie: aziende attive, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi di cui al DURC; in possesso del DVR aziendale .

Le imprese non tenute alla redazione del DVR dovranno presentare una relazione in cui si descrive ciclo produttivo, ambienti di lavoro e rischi aziendali.

 

Contributo: il contributo a fondo perduto per la realizzazione di progetti di sicurezza è fino al 65% della spesa sostenuta (al netto di IVA) e fino a un massimo di 130 mila euro per azienda .

Il contributo minimo ammissibile è  5.000,00 €.

 

Domanda: dal 1 marzo al 5 maggio 2016 via telematica sul sito www.inail.it seguendo le 3 fasi:

          1 .Accesso on line e compilazione domanda (dal 1 marzo )

          2. Invio domanda on line (dal 12 maggio)

          3. Invio documentazione (pubblicazione data dal 19 maggio)

 

N.B. Nei progetti di Investimento è ammesso anche l’acquisto di trattori agricoli e forestali. I trattori da acquistare devono essere non usati e nel caso di sostituzione, i trattori sostituiti devono essere venduti, permutati (con decurtazione del contributo) o rottamati.

 

Le risorse messe a disposizione per la Sardegna sono oltre 8 milioni di euro (€ 8.6703.890) di cui 2.602.167 per i progetti di bonifica amianto.

Il bando per la Sardegna e relativi allegati sono reperibili sul sito www.inail.it (bando Isi 2015)

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto