Condividi

Condividi

 Il food ed i fiori ambasciatori del belcanto italiano. A “Casa Sanremo” al Palafiori –  la location dove, nei giorni del Festival della Canzone italiana, il mondo dello spettacolo e della musica si incontra  e dove la cucina regionale fa da padrona –  saranno presenti anche le eccellenze agroalimentari delle aziende associate a Confagricoltura.

 Pranzi, cene, aperitivi, cooking show a taglio regionale, previsti per una platea selezionata di cantanti, discografici e giornalisti vedranno in tavola tanti prodotti agricoli tipici e di alta qualità forniti dalle aziende di Confagricoltura di Liguria, Sardegna, Campania e Puglia. Dai vini agli oli extravergine d’oliva, dalle conserve di pomodoro agli ortaggi di quarta gamma, dalle piante aromatiche alle olive taggiasche, e tanti altri.

 Nell’ottica di una visione di un’agricoltura che vuole allargare i suoi orizzonti, Confagricoltura ha scelto la vetrina di Casa Sanremo per presentare quelli che sono veri ‘capolavori’ dell’agricoltura italiana. Tutti prodotti contraddistinti dalla filosofia dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli, che fa della qualità, della sostenibilità, della ricerca e della capacità di stare sul mercato il punto di forza di un’agricoltura moderna e competitiva.

 “Quello di Sanremo – sottolinea quindi l’Organizzazione degli imprenditori agricoli    è un territorio vocato all’eccellenza floricola. Lo evidenzieranno i floricoltori dell’ associazione dei giovani della Confagricoltura della Liguria che, nei giorni del Festival addobberanno "Casa Sanremo" e le vetrine dei negozi del centro cittadino con composizioni floreali sul tema ‘cantare Sanremo’”.

 “Quest’anno – conclude Confagricoltura – la Rai per pubblicizzare il Festival ha lanciato l’iniziativa ‘#tutticantanosanremo’ dando spazio al canto dei cittadini negli spot della kermesse. Noi invece facciamo ‘cantare’ il food ed i fiori, uno spettacolo nello spettacolo”.

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto