Condividi

Condividi

Si comunica che è stato pubblicato il bando ICE Export lab Sardegna, iniziativa organizzata dalla stessa Agenzia in collaborazione con la Regione e inserita nel Programma Triennale per l’Internazionalizzazione 2015-2018.

ICE Export Lab Sardegna è un percorso formativo destinato a circa 50 piccole e medie imprese, Consorzi, Reti di impresa e ATI aventi sede operativa in Sardegna.

L’obiettivo dell’Export Lab è favorire l’aumento della competitività delle imprese attraverso la formazione di Export manager.

La prima fase prevede la formazione in aula, la seconda l’affiancamento di consulenze in azienda. La terza e ultima fase, invece, è costituita da un periodo di incubazione all’estero.

Il corso avrà una durata complessiva di 9 mesi. Le materie affrontate nel percorso formativo sono comprese tra un minimo di 8 e un massimo di 12 (dal marketing alle tecniche di commercio estero).

L’affiancamento consulenziale, della durata di 4 mesi, consentirà ai partecipanti di elaborare strategie di mercato con l’aiuto di esperti qualificati.

Nell’ultima fase, che durerà due mesi, gli imprenditori avranno modo di rendere operativo il loro progetto di export.

Le 50 aziende individuate, provenienti dalle varie filiere produttive, saranno suddivise in due gruppi da 25 e faranno riferimento alle due sedi del corso, a Cagliari e a Sassari.

 Si può prendere visione del bando nel sito web ICE al seguente LINK  http://reasilva.ice.it/sezioni_dirette/web/visualizzainiziativa.aspx?id=410

I termini per la presentazione delle domande di partecipazione scadranno il prossimo 30 aprile.

 

Scheda – ICE EXPORT LAB SARDEGNA


Cos’è:
ICE Export Lab Sardegna è un percorso formativo organizzato dall’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane in collaborazione con la Regione Autonoma Della Sardegna, destinato ad un massimo di 50 piccole e medie imprese manifatturiere, Consorzi, Reti di impresa e ATI formalmente costituite. 
Il Corso, della durata di 9 mesi, verrà realizzato nelle sedi di Cagliari e Sassari e si articolerà in tre fasi: formazione in aula, affiancamento e incubazione all’estero. 
Le imprese saranno divise in 2 gruppi facenti riferimento alle due location.

Obiettivi
L’obiettivo che si intende perseguire con il progetto è accompagnare le imprese in un percorso di crescita manageriale che fornisca loro gli strumenti indispensabili per ottimizzare la gestione e l’organizzazione aziendale, rafforzare la capacità di gestire la clientela, curare in maniera efficace gli aspetti più tecnici del commercio estero che possono frenare la crescita aziendale, focalizzare i punti di forza e potenziarli in modo tale da aumentare la competitività nel processo di espansione sui mercati esteri.

Target
I due Corsi sono destinati alle piccole e medie imprese manifatturiere, i Consorzi regolarmente iscritti al Registro delle imprese della CCIAA territorialmente competente, unitamente a Reti di impresa e ATI formalmente costituite.

Settori di intervento
Il Progetto individua i seguenti settori merceologici prioritari, selezionati secondo una logica di filiera, sui quali orientare gli interventi formativi:
– agroalimentare 
– moda (tessile/abbigliamento, calzature, conceria, oreficeria);
– mobilità (nautica, aerospazio, logistica, automotive);
– arredo e costruzioni;
– lapideo;
– sughero; 
– alta tecnologia (nano-biotecnologie, ICT);
– energia (ambiente ed energie rinnovabili).
 

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare la dott.ssa Gessica Pittau ( 070 606 2495 – gpittau@regione.sardegna.it ) e la dott.ssa Manuela Lai ( 070 606 2274 – manlai@regione.sardegna.it ) del Servizio per le politiche di sviluppo attività produttive, ricerca industriale e innovazione tecnologica.

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto