Condividi

Condividi

Purtroppo, come già avevamo avuto modo di dire nei mesi scorsi , l’attenzione manifestata dal Ministro Martina nei confronti della Sardegna durante la campagna referendaria non si è concretizzata e tutti gli impegni presi si sono dimostrate le solite promesse da campagna elettorale.

La decisione di destinare poco più di 3,5 milioni di euro nel bando Agea per gli indigenti per il Pecorino romano, che si aggiunge alla beffa sul “pacchetto latte”, è l’ennesimo schiaffo del Ministro all’agricoltura sarda e a tutta la Sardegna.

E’ necessaria a questo punto una presa di posizione forte da parte dell’Assessore dell’agricoltura e del presidente della Giunta Regionale affinché il Ministro abbia una maggiore attenzione per il comparto lattiero caseario ovino sardo che sta attraversando una gravissima crisi e che finora non ha avuto adeguate risposte alle richieste del mondo agricolo sardo.

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto