Categories: Archivio, Pol. Agricole

Condividi

Categories: Archivio, Pol. Agricole

Condividi

La firma della cosiddetta "fase uno" del nuovo accordo commerciale bilaterale tra Usa e Cina avvenuta ieri alla Casa Bianca è certamente un fatto positivo. Ma lo è soprattutto per Usa e Cina, non per l’Europa. A dirlo è il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti in un’intervista al Corriere della Sera oggi in edicola. “Attualmente le importazioni agroalimentari della Cina dalla UE sono pari a circa 130 miliardi di dollari l’anno. Dopo la firma Usa-Cina, oltre il 30% del fabbisogno cinese sarà coperto con le maggiori importazioni dagli Usa – sottolinea Giansanti – E l’Europa dovrà rivolgersi ad altri mercati per esportare”.
 

Leggi l’intervista sul quotidiano

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto