Categories: Bovino, In evidenza, News

Condividi

Categories: Bovino, In evidenza, News

Condividi

In merito alla pubblicazione del bando pubblico per l’ammissione agli aiuti – annualità 2021 – ai sensi della Legge Regionale n. 1 del 14 maggio 2009, art. 4 comma 20 – Aiuti per l’acquisto di riproduttori bovini maschi e fattrici femmine di qualità pregiata, registrati nei libri genealogici o nei registri di razza, per migliorare la produzione e incrementare la qualità delle carni bovine – Confagricoltura Sardegna evidenzia una disparità di trattamento tra imprenditori singoli e associati, in merito al possesso del requisito di IAP e CD e tra gli imprenditori che hanno acquistato i riproduttori prima della pubblicazione del bando (che si sono comportati secondo consuetudine non attendendosi l’introduzione di limitazioni fino ad oggi mai contemplate) e quelli che hanno effettuato gli acquisti successivamente alla pubblicazione del bando stesso.

Onde evitare numerosi ricorsi da parte degli allevatori, l’Organizzazione Agricola chiede una riformulazione del bando in linea con le criticità rilevate.

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto