Categories: Cerealicolo, News

Condividi

Categories: Cerealicolo, News

Condividi

grano_duro_tenero

Si comunica che con la Delibera 32.51 del 25.10.2022 sono stati confermati per il 2022 i criteri applicati negli anni scorsi per la concessione di un premio agli imprenditori agricoli che aderiscono ad accordi di filiera finalizzati alla produzione di prodotti di prima e/o di seconda trasformazione del grano duro coltivato in Sardegna, destinati all’alimentazione umana e/o alla produzione di semente certificata. Sono compresi gli accordi di filiera stipulati tra operatori biologici.
L’accordo di filiera, almeno annuale, comprende l’annata agraria 2022/2023 e potrà proseguire anche per le annate successive fino all’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

Importo premio
L’importo del premio è di euro 250 per ettaro di superficie coltivata.

Superficie minima e massima
Ciascun beneficiario potrà partecipare alla riscossione del premio con una superficie minima di 5 e massima di 20 ettari, anche non accorpati, i quali dovranno essere riscontrati sul proprio fascicolo aziendale.

Premio aggiuntivo
Al fine di incentivare l’utilizzo di semente certificata, sarà corrisposto un premio aggiuntivo di euro 50 euro per ettaro, per la semina di superfici coltivate a grano duro per le quali si utilizzino nella semina sementi certificate, ai sensi della legge n. 1096/1971 e successive modifiche ed integrazioni, e un premio aggiuntivo di euro 90 per ettaro, qualora si seminino sementi certificate e conciate. In questi casi devono essere rispettate le dosi minime di semente per ettaro,
come specificato nelle norme di attuazione allegate.

Regime “de minimis”
Il premio annuale è erogato in “de minimis”. Ricordo che l’importo complessivo di questo tipo di aiuti concessi a un’impresa unica non può superare euro 25.000 nell’arco di tre esercizi finanziari, vale a dire l’anno di concessione del premio annuale e i due anni precedenti.

Criteri di selezione
Le domande saranno prese in carico e, qualora la disponibilità finanziaria non fosse sufficiente per soddisfare tutte le domande, si adotterà una graduatoria secondo i seguenti criteri di selezione e i relativi punteggi:
– superficie richiesta da 5 a 8 ha: 4 punti;
– superficie richiesta maggiore di 8 ha e fino a 12 ha: 6 punti;
– superficie richiesta maggiore di 12 ha e fino a 16 ha: 8 punti;
– superficie richiesta maggiore di 16 ha e fino a 20 ha: 10 punti;
– operatore biologico: 8 punti;
– imprenditore agricolo di età inferiore ai 40 anni: 6 punti.
A parità di punteggio, le domande saranno posizionate in graduatoria in ordine cronologico di presentazione.

Laore Sardegna
La gestione amministrativa degli aiuti in regime de minimis, ovvero l’emanazione del bando per il riconoscimento delle filiere, per accedere ai finanziamenti, per la ricezione delle domande, la loro istruttoria e l’erogazione del premio è affidata all’agenzia Laore Sardegna.

Fonte: regione.sardegna.it – Delibere

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto