Categories: Archivio, Pol. Agricole

Condividi

Categories: Archivio, Pol. Agricole

Condividi

Con la circolare n. 47 del 28 marzo 2020, l’INPS ha fornito indicazioni in merito alle misure di sostegno al reddito previste dal decreto-legge n. 18/2020, relativamente alle ipotesi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Le imprese agricole possono accedere alla CISOA per gli OTI e per gli impiegati con contratto a tempo indeterminato e alla CIG in deroga per gli OTD.
Si riepilogano qui di seguito gli strumenti di integrazione salariale disponibili alla luce della circolare INPS per i datori di lavoro agricolo e per le strutture del nostro sistema associativo.

Le imprese agricole possono accedere:

  • alla CISOA per i quadri, gli impiegati e gli operai a tempo indeterminato con almeno 181 giornate presso la stessa azienda;

 

Le cooperative ex lege n. 240/1984 possono accedere:

  • alla cassa integrazione guadagni del settore industriale (CIGO e CIGS) per i dipendenti a tempo indeterminato (operai, impiegati e quadri);
  • alla cassa integrazione in deroga per tutte le altre categorie di dipendenti, secondo le previsioni delle regioni e delle province autonome.

 

In allegato la circolare Inps.

 

Notizie correlate

Vedi tutte
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto
  • Leggi tutto